Masters 2018

1111

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alla sua quarta edizione il MASTERS è cresciuto ancora di più e per la prima volta fa parte del Circuito Nazionale LNF TOUR come Lega 1000! Partiamo con un ringraziamento particolare alla Famiglia Adami, Luca e Paolo e a tutto lo staff del Golf Le Vigne, il Green Keeper Riccardo in primis, per la grandissima collaborazione, a TECSO, Diego (PAR) e Christian (-1) che per il secondo anno di fila sono stati partner della manifestazione con un bellissimo e gradito presente a tutti i partecipanti!

Al Golf Le Vigne non piove da mesi e anche la giornata dedicata alla prova campo è meravigliosa, temperatura gradevole, sole, nessuna nuvola, ma il meteo del giorno dopo non promette benissimo….

Campo pronto, Golf allestito ed ecco arrivare già per pranzo i prima footgolfers pronti a capire i notevoli ostacoli naturali che presenta il campo (infinite tipologie d’alberi) e la difficilissima erba per approcci e putt, ma ormai, per il periodo, ben conosciuta da tutti i footgolfisti, almeno per sentito dire…

La prova campo procede spedita, i soliti “super punteggi” e via che si va a tavola perché dopo ci aspetta l’Assemblea di Lega! Il Golf si affolla per cena e poi tutti nella sala trofei già allestita per l’occasione, per quasi 4 ore di incontro con le ASD affiliate, molto bello interessante e soprattutto prolifico….

Torniamo alla competizione! E’ sabato e alle 7:30 iniziano ad arrivare i primi giocatori, non ha piovuto nella notte, ma il cielo è più che minaccioso, forse ha azzeccato che ha “scelto” le prime partenze? A domanda fatta la risposta è stata: ”no, dopo arriva la qualità, tanta…” si è vero, ma alcuni dei big partiti alle prime ore dell’alba sono arrivati fino in fondo!

Fisioterapisti con due lettini pronti ad aspettare i primi da massaggiare, c’è chi per scaramanzia non ci va proprio e chi dice già alle 12, sto sotto fin che parto (aveva partenza alle 15….)….il drone sorvola il Masters ed Enrico parte con le riprese da terra!

Scorre tutta la mattinata, arrivano i vecchi “Kings” Marco, Jury che poi andrà a prendere il Re in carica Andrea Piscopo, arrivato direttamente in treno da Roma per difendere il suo regno!

Ma chi sarà il nuovo King Of The Green? Tutti i commenti lasciati sul Post FB non hanno trovato poi conferme dopo 27 buche, vincere il MASTERS è molto dura e quest’anno lo è stato ancor di più!

Ore 16 inizia a scendere un incessante pioggia ed oltre a dover ancora arrivare tantissimi gruppi, manca ancora il FINAL ROUND per l’assegnazione della corona 2018
I tre buffet piazzati durante il percorso son saccheggiati, il ristoro sulla montagnetta è più che gradito ed eccoci che sta arrivando l’ultimo gruppo che può passare il taglio….
Quest’anno son ben 21 più 6 Senior, la tensione è alta anche se in Club House, nello studio allestito per le interviste si susseguono dichiarazioni serie a sketch teatrali guidati dal duo Tommy Grandi/Stefano Cè con la partecipazione straordinaria di Mirco Favero e Fabio Mazzer….un casino che la metà bastava (Vero Favero che hai spento per ben 3 volte tutta l’attrezzatura!?!?)

I tre Senior che avevano passato il taglio lo scorso anno (FAVERO-GRIGOLO-SPADER) anche quest’anno eccoli presenti e pronti a rimettersi in gioco!
Nell’ Assoluto ci sono molti cambiamenti, solo BIGNONI CANNELLA e COMPAROTTO riescono come l’anno scorso a passare il taglio!
Qualche volto nuovo, facce stra-conosciute e leaders dell’ LNF TOUR: BALDINI-BIGNONI-CANNELLA-CAPRARO-CAVERZAN-COMPAROTTO-COSTA –DE AGOSTINI-GIUFFRE’-LAPPO-MARANESI-MARCIGAGLIA-MAZZER-MERCATALI-NARDIN-PINATO-I FRATELLI RIGHI (con Stefano in Testa a -10 che vince il Lega 1000 sulle prime 18 buche!!)-ROSSI-SARTOR (che quest’anno con Bortolin e Vettorello ha già vinto ad aprile il Masters LOUISIANA)-VOLPATO

Via col secondo round sotto tanta pioggia e col campo ai limiti della praticabilità…qualcuno si perde, qualcuno mantiene, ben in 5 riescono a migliorare il proprio punteggio, ma c’è Marco Caverzan che finisce a -3 le seconde 9 buche, va a -11, raggiunge Stefano Righi (-1) e, giusto perché la giornata doveva allungarsi ancora, porta il MASTERS allo spareggio, prima volta dell’era 27 buche, seconda volta dopo il primo mitico spareggio dalla collinetta SCHIAVONE-FILIPPI del 2015!

Si parte, Buca 27 par 4 con laghetto appena dietro alla buca, il primo tiro di Righi “benino ma non benissimo” (detto alla Marco Esposito, commentatore per l’occasione), il tee shot di Caverzan “Bene ma non benissimo” (sempre citando l’ormai mitica diretta FB sotto l’acqua di Marco)…si salvano entrambi col secondo che si mettono tutti e due in una zona dove vedono la buca….partono col terzo corto per entrambi, ma adesso possono chiudere….putt di Righi, la palla si ferma ad un centimetro dalla buca……putt di Caverzan…. buca, spareggio, Masters, KING OF THE GREEN 2018!

Evita il tuffo nel laghetto perché tanto era più bagnato del laghetto stesso (il prossimo anno ci sarà l’obbligo del tuffo in piscina ovviamente, si tenga pronto il prossimo KING) e via di festeggiamenti con compagni e amici che lo aspettavano in Club House per la grande Festa!

Complimenti Marco! Adesso inizia il tuo regno che di sicuro sarà più breve di quello dei precedenti vincitori perché con ogni probabilità il MASTERS sarà spostato a metà Maggio 2018 in una 2 giorni per Masters Individuale e Masters a Coppie, ma goditelo lo stesso e il più possibile perché te lo sei strameritato!

Nella categoria Senior, un grandissimo Andrea Costa grazie ad una super prestazione nel 1° round, gestisce il secondo e conquista il titolo davanti ad Ivano Bonetti e al Campione uscente Mirko Favero!

A squadre super prestazione di Ghirlandina Footgolf Modena che grazie a Rossi-Bignoni-Tammaro-Zerbini-Perna ritorna ad essere il TEAM of The GREEN dopo aver detenuto il titolo già nella stagione 2016! Secondi gli orange di Footgolf Cremona a pari score con Footgolf Bluemoon, sempre a podio al Masters ma mai sul gradino più alto.

La nuova QUEEN OF THE GREEN è Laura Chiesi con ben 3 colpi di vantaggio su Laura Bortolamedi e Simona Bressan
Vince la categoria UNDER Mathias Bonetti con +1
Complimenti a Fabio Cordioli perché il tiro più lungo è stato il suo, Masters Longest conquistato!

Grazie a tutti, ma veramente a tutti, anche a chi alla fine non è potuto venire! Ogni anno siete voi i veri protagonisti del MASTERS e ci date di anno in anno forza ed entusiasmo per cercare di crescere sempre di più e aumentare il prestigio e la bellezza di questo ormai storico evento!

CI VEDIAMO A META’ MAGGIO CON BEN 2 TITOLI IN PALIO! Iniziate a cercare il compagno giusto….

Per ogni info: masters@footgolflombardia.it

#RielloMastersChallenge #KingOfTheGreen #FGL #LNF #Footgolf